Tag Archives: Scuola pubblica

Vogliamo di più…

…ma pazienza, prima vi racconto un po’ della nostra vita quotidiano, ;-).
Grazie alle attuali elezioni, l’anno scolastico si concluderà prima del normale previsto per i nostri bambini. Secondo il motto,  «c’è sempre un motivo per saltare le lezioni» e se non c’è motivo, è facile trovarne uno. Nel frattempo, ci siamo abituati a questa realtà che in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo non c’è lezione. Ma quest’anno hanno battuto tutti record, cosi i nostri bambini hanno passato più tempo con noi che a scuola. Per noi una grande sfida ma allo stesso tempo anche un grande vantaggio per poter goderci i nostri bambini e rispondere individualmente ad ogni esigenza di ognuno di loro.
Oltre a molti giochi e vari passatempi, abbiamo utilizzato il tempo per fare molto più bricolage del solito. Iniziando dai grandi fino ai piccoli, abbiamo ampliato le lezioni di inglese. È sempre molto divertente a sentire come i nostri piccoli, che malapena parlano bene spagnolo, provano a parlare inglese. Ad esempio il nostro Guillermito di 2 anni  volendo pronunciare «chicken» esce qualcosa come «gigge» e un «three» assomiglia ad un «leee», :-D. Ma può in inglese perfettamente a 10 e contare di nuovo – e chiaro, ma – solo in spagnolo. Però in inglese e spagnolo conta perfettamente fino  a 10 e contrario.
Le nostre ragazze Gabriela, Amparo, Tamara, Raquel, Javiera e Alison hanno imparato molto nel corso di parrucchiere e continuano ad imparare, senza che ne ha sofferto il loro rendimento scolastico. Anzi, alcune di loro sono talmente dure, in modo che nei fine settimana si guadagnano anche un poco di soldini. Cosi nel loro cerchio di conoscenze, offrono i loro servizi per la pedicure, manicure, taglio di capelli e colore. Questo lunedi  Gabriela  mi raccontò con molto orgoglio, che fine settimana scorso ha guadagnato la prima paghetta di 50 Córdobas (USD 1,70) per una pedicure più una manicure. Durante il racconto i suoi occhi scintillavano come due stelle di Natale, :-D. Non ho parole per descrivere come mi sentivo felice per lei in quel momento.
Ora veniamo al tema di «vogliamo di più»:
Per il nostro secondo asilo infantile con altri 40 bambini è tutto pronto e siamo tutti impazienti, di essere finalmente in grado di cominciare. Però, ci manca ancora un «piccolo dettaglio» che si chiama «casa adatta». In realtà è un problema più grande, di quanto pensavamo. Ormai da mesi abbiamo fatto chilometri  e chilometri  a Granada alla ricerca di una casa adatta. Dal momento che la casa dovrebbe essere in una zona con persone emarginati socialmente, e situato nei pressi di una scuola pubblica, giungiamo ancora e ancora ai limiti. Normalmente, tali aree non hanno case che corrispondono alle dimensioni da poter alloggiare 40 bambini. Talvolta questo punto di porta davvero ai limiti della nostra pazienza, eppure abbiamo ancora e ancora la speranza che ci sarà anche quella porta che nel prossimo futuro si aprirà.
Bene allora, augurateci tanta tanta fortuna, in modo che il nostro desiderio si avvera al più presto possibile, ;-).
Statemi bene e a presto…
(Priska Buchmann)

Abbiamo molte ragioni…

…per amare la nostra passione, questo è uno di loro.
CONGRATULAZIONI mio piccolo guerriero «Popeye“,  😽
leonardo

Lidia, Siham, Juancito e Ángelito…

…immergendosi nel avventura della vita scolastica, Raquel e Yahosca iniziano il percorso della scuola secondaria, e cosi si avvicinano un’altro passo verso la vita dei adulti e l’adolescenza, mentre Tamara e Rosa Elena devono fare in fretta per ottenere un buon risultato nella scuola primaria. Ogni anno di nuovo attimi commoventi, associati con tante emozioni e pensieri...


 

Raggiunto…

…tutti hanno superato il grado di eccellenza, poi, VACANZEEEEEEEEEEE !!!!!!!, 😀.


Sisisisisiiiii, finalmente anche noi…


DSC09811
…siamo tra i «grandi», :-). Pieno di orgoglio vanno i nostri «nani» al asilo, semplicemente dolce vederli così, :-P.