Bambini che sognano

Ora lavoro da 7 mesi nel paradiso dei bambini Los Gusanitos Sabaneta e voglio raccontarvi qualcosa circa le mie esperienze con i nostri bambini. All’inizio ho pensato che sarebbe stato un lavoro facile, ma sono arrivati i giorni e le settimane che tutto divenne più difficili di quanto pensassi. La situazione diventava particolarmente acuta nei momenti in cui i nostri bambini dovevano fare i loro compiti e dissero: “Non posso farcela”. Alla ricerca di soluzioni a questo problema permanente, mi è venuto l’idea di realizzare con loro un “albero dei sogni”, con il quale loro stessi si mettevano determinati obiettivi. Non era importante quanto questi obiettivi erano grandi o realistici, ma che i nostri bambini sognavano di qualcosa di bello. Con disegni, hanno espresso i loro desideri e obiettivi, quello che volevano ottenere da grandi presentando tutto in un albero.
In questo modo volevo fargli vedere che in questa vita possono raggiungere tutto quello che hanno in mente, mi ha riempito di gioia. Mi sento felice quando arrivano al mattino e dicono: “sarò un dottore”, “sarò Madrina”, “voglio essere presidente”, “voglio essere un poliziotto”. Da quel giorno, i miei bambini hanno un modo molto speciale di credere in un futuro con una vita migliore.
Questa attività è stata un passo molto importante per lo sviluppo dei nostri bambini e spero che non smetteranno mai di sognare. Da parte mia, mi sento infinitamente felice di vedere i nostri protetti felici.
(Keli Ingrid Zepeda Parrales)