Era una giornata molto fredda e piovosa…

 

il 14 de junio del 2012, il giorno in cui completamente inzuppati e congelati hanno bussato alla nostra porta, il giorno in cui abbiamo ricevuto la visita dei primi GUSANITOS. Uno di quei giorni meravigliosi, uno di quei giorni che senti di aver toccato qualcosa di magico …

I primi GUSANITOS che riempivano di gioia infantile la nostra casa si chiamavano Carolay, Alex, Tatiana, Javiera, Franklin, Stephany, Paola e Yaritza, e dopo di loro sono arrivati altri 25 bambini. Nel frattempo, la nostra famiglia è cresciuta fino a 35 GUSANITOS, che con le loro migliaia di aneddoti e storie potrebbero riempire libri interi. Si, sembra che tutto questo è accaduto ieri, e allo stesso tempo sembra che in questo anno, sono passato anni.

Inoltre, cera un gruppo di adolescenti che sono stati anche loro fare parte dei primi, e questi erano i giovani del nostro quartiere. Erano loro a sostenerci, per qualsiasi neccessità. Hanno verniciato, pulito, trasportato, e hanno reso migliaia di piccoli e grandi favori.

Un anno più tardi questi stessi giovani hanno offerto ancora una volta la loro mano, questa volta sotto la guida di Ramón. Hanno riempito il nostro parco giochi con terra nuova e con i nostri GUSANITOS hanno piantato otto bellissimi alberi. Un regalo molto speciale che simboleggia la nostra filosofia del essere e fare nel olistica.

A questo punto, una volta di più un enorme grazie a Don Ramón Ferretería della Santa María, promotore e donatore del azione  «l’anno dei alberi»! E infine, ma non definitivamente, un abbraccio di cuore a tutti i giovani che si sono impegnati a preparare questo dono prezioso!

Sì, quest’anno è davvero passato come un treno rapido. Ci ha dato un enorme carico di gioie, esperienze, insegnamenti, saluti, addii e naturalmente ha portato anche qualche pizzico di tristezza. Nel corso di quest’anno abbiamo anche trovato la nostra routine, e che non sarà mai una routine.

Così abbiamo gradualmente raggiunto alcuni piccoli obiettivi, ed è per questo che siamo convinti che ora è giunto il momento, di fare qualche passettino avanti, perché altre migliaia di bambini e giovani nicaraguense sono in attesa fuori dalle nostre porte, che vivono ancora senza vera speranza, senza questo magico raggio di sole che tutti noi abbiamo bisogno, per trovare e incamminarsi sulla sua propria.

Ma prima diamo un breve sguardo indietro, il 15.11.2012. Quel giorno, vi abbiamo informato del fatto che Maria Grazia Mongelli ci ha cucito dei bellissimi asciugamani con il nostro logo. I nostri amici in Europa hanno venduto questi 25 asciugamani e il guadagno ha raggiunto la somma totale di USD 420.–. A questo punto vogliamo ringraziarti ancora una volta María Gracia, ed a tutti coloro che hanno contribuito attivamente all’acquisto e alla vendita di queste meraviglie!

La somma raggiunta per il lavoro di Mariagrazia proviene da un prodotto fatto a mano «made in Italy», e così questi sodi aiuteranno ad un altro bel progetto di lavoro fatto a mano, questa volta «made in Nicaragua».

Per questo motivo, accogliamo Jerling Rosales BENVENUTA nel nostro team. La specialità di Jerling è l’arte di tessitura di amache di un elevato standard qualitativo. Jerling è la prima persona nel nostro programma, «non è mai troppo tardi», che sosteniamo per avviare una piccola attività in proprio, e questo sarà un laboratorio per la produzione di amache.

Per darle una piccola spinta iniziale, le abbiamo ordinato delle amache, che saranno create dei nostri GUSANITOS. Ogni bambino colorerà il suo modello in base ai propri desideri, e sarà Jerling realizzare questi modelli. Così ognuno dei nostri bambini avrà un proprio modello suo di amachina, che faremo produrrere in serie e infine saranno pronti per la vendita. La quota del ricavato useremo per un ampliamento del nostro progetto.

Secondo la nostra filosofia, sappiamo che la vita è un dare e avere, quindi Jerling si è impegnata a insegnare ad alcuni genitori dei nostri GUSANITOS poco a poco, l’arte della produzione del amacha e di integrarli nel suo laboratorio per amache. Quindi siamo ottimisti per il futuro che alcuni dei nostri genitori sarà presto in grado di nutrire conformemente i suoi figli. Anche se ancora modesto, ma con molto più dignità e umanità.

Tutti insieme premiamo i pollici per Jerling al che i suoi sogni si avverino, e che la sua volontà di ferro sarà suo costante compagno di strada.

Presto vi presentiamo nel dettaglio la collezione «AMACHE-GUSANITOS «, per poter contibuire personalmente nella vendita, e quindi potete lavorare attivamente insieme alle nostre piccole lucciole che brillano. Ti ringrazieranno con il cuore aperto GRAZIE ZIA, GRAZIE ZIO, accompagnato da un sorriso sincero e unico.

Un caloroso abbraccio e a presto …